outfit “oh no”: #3

on

bentrovati su queste futili paginette!
nuovo articolo dedicato all’outfit “oh no” che vi prego di non emulare!!!!

Vi ho gia parlato dei teschi, no?
Oggi andiamo a scuotere la testa per un nuovo abbinamento terrificante che Enzo Miccio se sentirebbe male.

Punto primo – Ma che tte ridi che ssei ridicola?
Punto secondo – Io lo so che alcune di voi stanno adorando quella maximaglia (o miniabito.. a seconda dei punti di vista), ma vi assicuro che acquistarlo è una cattivissima idea! Fidatevi di me che NE SO.

Intanto qua oltre ai teschi farfallizzati, o farfalle teschizzate (che come la giri la giri, fa schifo comunque) ci stanno LE OSSA.
Sta cassa toracica con spina dorsale; ma che davvero? Dai su, è orribile, ma poi fuxia, per la serie “o me vedi o me vedi” e non ci sono santi nè madonne.
Vabbè, l’abbinamento poi col leggings al ginocchio e le scarpe da ginnastica, una vera richiesta di aiuto per la serie “vi prego non voglio invecchiare no no no” – ma sincere sincere, quante di voi indosserebbero un completo del genere?
Il retro della maximaglia non migliora certo la situescion, infatti vediamo la schiena della soggettona, ricoperta soltanto da un discutibilissimo pizzo anch’esso fuxia, tanto perchè una volta toccato il fondo che fai? Non scavi un po’ di più nel pacchiano?

Ricordiamoci signore mie che a na certa bisogna darsi un tono, e un abbigliamento così vistoso poco si addice alla nostra classe.
Come dicono gli anglofoni, less is best – cerchiamo di essere più minimali e meno vistose, che alla nostra età meno ci facciamo vedere e meglio è!

Un besito e alla prossima!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *