Tokyo 2019: toccata e fuga #NERD (seconda parte)

Come promesso, ecco la seconda parte del miniviaggio a Tokyo: cosa vedere assolutamente senza perdersi la parte nerd.

Abbiamo visto in questo articolo cosa fare nei primi 3 giorni di permanenza, (se siete anziani come me e non vi ricordate, andate a darci un occhio!) Vediamo adesso come concludere in bellezza sta chiusa!

GIORNO 4 – GHIBLI MUSEUM e NAKANO BROADWAY MARKET

Per un appassionato del Giappone il Museo Ghibli è un must! Se avete apprezzato il lavoro del Sensei miyazaki, una visita la museo è d’obbligo. E’ piuttosto piccolino, e 2 ore bastano per girarlo e fare le foto alle attrazioni esterne (vi ricordo che è severamente vietato fotografare gli interni).

Piccolo consiglio: acquistate i biglietti in anticipo online! Non è possibile infatti acquistare l’ingresso una volta sul posto. Inoltre ci sono un numero limitato di biglietti al giorno, suddivisi in 4 turni di ingresso.

Per acquistare i biglietti controllate la disponibilità nel sito ufficiale ACQUISTO BIGLIETTI MUSEO GHIBLI, i biglietti vengono messi in vendita il 10 del mese corrente dalla 10 di mattina (ora jappa) per il mese successivo. Mettetevi la sveglia e BUONA FORTUNA!

Un posto da non perdere se siete nerd e soprattutto se amate le serie vintage, è proprio il Nakano broadway Market! Un enorme centro commerciale pieno di negozi che vendono gadget e fuffa per la maggior parte dedicata ai vecchi anime e serie animate.

GIORNO 5 – ASAKUSA, TOKYO TOWER, SKYTREE

Non potevo mancare di dedicare una giornata alle attrazioni più “tipiche” di Tokyo e che vi regaleranno splendide foto.
Ad Asakusa l’attrazione principale è il tempio Senso-ji, raggiungibile attrraversando le enormi porte e percorrendo un lungo corridioio di “bancarelle” che offrono souvenir turistici e street food tipico.
Sebbene la zona sia appunto turistica, il numero di visitatori autoctoni vi sorprenderà|
Una volta finito col tempio, vi consiglio di dirigervi subito alla Skytree, dall’alto dei suoi oltre 400mt potrete fare delle foto fenomenali alla città! Siccome il tempo è tiranno, e potreste trovare coda, vi consiglio di acquistare i biglietti online per risparmiare minuti preziosi.

Dopo il tour panoramico sulla Skytree, è la volta della famosa Tokyo Tower, che sicuramente avrete avuto modo di riconoscere in un sacco di anime o manga! L’accesso alla torre è piuttosto economico, meno di 10€!

Non dimenticate di girare attorno alla torre e raggiungere il prato antistante: godrete di un’ottima angolatura per foto fantastiche!

GIORNO 6 – ODAIBA (BAIA DI TOKYO)

L’ultimo giorno è dedicato al relax!
A Odaiba infatti c’è l’Oedo Onsen Monogatari. Un Onsen molto particolare che vale la pena visitare per rilassarsi e anche per rivivere le atmosfere medievali dell’epoca Edo perfettamente ricostruita all’interno della struttura.

Ma andiamo per ordine: per prima cosa è doverosa una visita al centro commerciale Divercity che ospita la statua a grandezza naturale del Gundam Unicorn. Una passeggiata poi fino alla spiaggia della baia, e qualche foto alla riproduzione della statua della libertà, se siete appassionati di auto, andando verso il Venus Fort troverete l’ingresso dell’History garage, che nient’altro è se non un piccolo museo dell’automobile.

Tornando all’Onsen, il biglietto di ingresso vi darà accesso alle vasche e al borgo medievale, e vi verrà anche dato uno Yucata (kimono leggero) da poter indossare.

I tatuaggi sono mal visti dai giapponesi, se ne avete di estesi o molto vistosi la visita all’Onsen o in generale alle terme la sconsiglio: non vi farebbero nemmeno entrare! Se invece avete dei piccoli tatuaggi, potete tranquillamente coprirli a casa con i cerotti antidolorifici (quelli per i dolori muscolari resistenti all’acqua per intenderci) che potrete trovare a prezzi contenuti in qualsiasi drugstore.

IN CONCLUSIONE…

6 giorni a Tokyo sono davvero pochi per gustarsi le tante meraviglie che la città ha da offrire, e sicuramente almeno una ventina di giorni servirebbero per visitare anche altre zone, come Kyoto, Osaka, Hiroshima e Miyajima.
Consiglio quindi di ritagliarsi più tempo per scoprire questo affascinante paese.. certo però se comunque vi interessa una visita lampo, vi ho dato abbastanza dritte per vedere e provare il più possibile!
Buon divertimento quindi!

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Aura Nuccio ha detto:

    Per la mia prima settimana di permanenza seguirò alla lettera questa guida! *_* Grazieee

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *