#upsidedown Sydney: day 1


Non sapevo come iniziare l’articolo. E ho deciso di inserire direttamente le prime foto significative che ho scattato nella città dei miei sogni.
Dopo 34 anni in cui ho sognato di vedere con i miei occhi la bianca struttura dell’Opera House, vi posso assicurare che trovarmela finalmente di fronte mi ha tolto il fiato, il momento esatto in cui ho rivolto il mio sguardo verso sinistra e l’arcata unica dell’Harbour Bridge ha riempito il mio campo visivo, il mio cuore si è fermato un attimo.
Si, lo so, data l’età sarà stato un principio d’infarto direte voi. EH NO! Ve lo giuro, è stata solo una grande emozione. Anche perchè sennò a quest’ora sarei ridotta a una polverina grigina dentro una stilosissima urna dalle linee moderne! XD

Il primo cibo Sydneyano è stato un brunch assieme ai miei due amichetti grazie ai quali ho potuto godermi la città; sono loro infatti che mi hanno gentilissimamente ospitato per tutto il tempo! (non ci saranno mai abbastanza bottiglie di alcolici che potranno ripagarli per tanta ospitalità)
La cena invece l’abbiamo gustata da Nick’s, con vista su Darling Harbour. Tutto pesce, tanto buono! Vi consiglio un giro 😉

E’ difficile esprimere a parole come ci si sente quando si realizza un sogno, che è stato il tuo chiodo fisso per più di 30 anni!
Mica pizza e fichi eh… Mi sentivo strana, un po’ dissociata, come se non fossi io lì, come se stessi vivendo l’esperienza di qualcun altro!
Come se me lo stessi solo immaginando, la città, il ponte, la folla, tutto.
Per dimostrarvi e dimostrarmi che SI CI SONO STATA ED ERO IO STESSA ho la foto in cui tocco l’Opera House con le mie stesse mani addobbate con un discutibilissimo anellino di Hello Kitty.

Questo non è un post sul turismo, questo è il post di una vecchia che ha realizzato il suo sogno.
Un sogno durato più di 3 decadi.

Girare il mondo con stile

Se anche voi volete dare uno stile #DLDM alle vostre vacanze e viaggi, ecco alcuni items irrinunciabili!

One Comment Add yours

  1. garethjax ha detto:

    che mani da spostatrice di pixel!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *