#downunder Australia: le Blue Mountain

Lo so lo so, una nonna della mia età non dovrebbe avventurarsi a fare attività che potrebbero nuocere alla salute.
D’altra parte ormai anche alzandomi dal letto potrei farmi male; la frattura dell’anca è dietro l’angolo!

Però sono una #nonnacoraggio e sfido la sorte andando a camminare in mezzo ai boschi.
E poi diciamocelo, sto in Australia, mica posso stare tutti i giorni spapacchiata in spiaggia, per quello c’è Ostia Beach. AHAHAHAHAHAHAHHAHAH!
Indi per cui sono andata alle Blue Mountain. Che io mi aspettavo fossero BLUE. Se non sono blu perchè le chiami BLU?????
SPOILER ALERT: LE MONTAGNE BLU NON SONO BLU!
Sono verdi. Ricoperte di alberi verdi. Un sacco di alberi verdi per dio.
E fango. Marrone. Il fango è marrone.
Vabbè, il fango c’era perchè abbiamo beccato una giornata particolarmente umida, leggermente piovvigginosa e piena di nebbia!

In pratica la gita alle BM è una lunga e infinita passeggiata (scarpe comode mi raccomando!) fra boschi, rocce, torrenti, cascatelle e vallate verdeggianti su sentieri di media difficoltà che si trasformano in un livello di difficoltà che i toscani chiamerebbero “moccoli” una volta che dovrete percorrerli al contrario IN SALITA!
Però oh, il grande gluteo ringrazierà per giorni di averlo fatto lavorare così tanto, mannaggia a lui!

TIPS: innanzi tutto se volete visitare le Blue Mountains, controllate il meteo prima mi raccomando, che sennò finite come me a fotografare la nebbia (T_T).
Vi consiglio inoltre di considerare l’idea di fare un pernotto li in zona per poter vivere la maggggia del tramonto!

TIPS: Una volta arrivati a destinazione (meglio se di mattina presto) potrete affidarvi a uno di quei bus che fanno il giro della zona con formula drop off/drop on che vi permetterà di vedere i punti salienti della zona.
Ci sono varie route da scegliere, a seconda dei vostri interessi potete preferire l’una o l’altra.
I tour sono abbastanza lunghi, per questo il consiglio che vi do è di arrivare la mattina presto, o dormire in loco e iniziare il tour appena svegli!
Un sito dove trovare informazioni è http://www.visitbluemountains.com.au/
E portate sempre con voi la macchina fotografica, perchè la foto spettacolare è sempre li in agguato ad un solo click da voi!

Passeggiare in mezzo alla natura

Come detto, ci vogliono scarpe comode (e facili da ripulire) per affrontare i sentieri che vi porteranno fin dentro i boschi delle BM. Non saranno rare le pozzanghere fangose e i gradini scivolosi, quindi meglio partire preparati!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *